Alla scoperta della città di Bithia (Chia-Domusdemaria)

 

Domenica 8 aprile visiteremo una delle più misteriose e leggendarie città fenicio puniche del Sud ovest della Sardegna. che forse meglio e più di altre si è armoniosamente congiunta con la nostra civiltà nuragica: Bithia, l ‘odierna Chia (Domusdemaria)

Una città “policentrica” munita di un importante porto civile e militare, acropoli templi, tophet e diverse aree cimiteriali, che per secoli ha ospitato i popoli provenienti da tutto il Mediterraneo. La qualità e quantità di reperti rinvenuti nell’area confermano l’importanza e l’agiatezza di questa comunità che per secoli è stata in contatto con altre culture, fra cui tirreniche, egee, mediorientale e nord africane. Il percorso che vi proporremo sarà il risultato di uno studio curato in questi anni dall‘Associazione Amici ci Sardegna. Appuntamento ore 8,00 in piazza Matteotti, angolo via Sassari a lato dei parcheggi della Stazione delle Ferrovie. Il rientro è previsto per le ore 13,00. Il contributo di partecipazione è di 10 euro. Coloro che avessero necessità di un passaggio in pullmino possono prenotarsi con l’ulteriore aggiunta di 10 euro. Per info e prenotazioni scrivere a: amicidisardegna@tiscali.it cell. 3383187899. La visita guidata è riservata solo a coloro che si prenotano. La foto di copertina è stata presa da: https://www.sardegnaturismo.it/it/esplora/su-port

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *